/ Adv & gift / Perché é importante giocare con le bambole

Perché é importante giocare con le bambole

L'importanza di giocare con le bambole per lo sviluppo del bambino.
Parola di Mamma on 20 Dicembre 2019 - 10:00 in Adv & gift, Giochi

Le mie figlie hanno una passione sfrenata per le bambole, in particolare la piccola di 3 anni.

Sebbene Clarissa le tratti con cura e attenzione, la dedizione che ci mette Rebecca è ineguagliabile.

Ogni bambola ha la sua importanza e fanno tutte parte della famiglia.

Percepisco che per lei giocare con le bambole non è fine a se stesso, è molto più di un gioco e, parlando con una psicologa infantile conosciuta tempo fa, mi sono resa conto che in effetti è proprio così per i bambini in generale.

Giocare con le bambole infatti è un modo sano per crescere e sviluppare la propria personalità, non è solo l’emulazione della mamma che si prende cura del piccolo, ma è proprio l’elaborazione del proprio senso di responsabilità e della propria attenzione dei bisogni dell’altro.

Prendersi cura di una bambola insegna valori fondamentali come quello dell’amore e dell’amicizia, è istinto puro e permette ai bambini di imparare a gestire le proprie emozioni e la propria empatia. Immedesimarsi nel ruolo del genitore gli da gli strumenti necessari fondamentali nella loro vita di tutti i giorni e nelle loro relazioni con gli altri.

Recentemente abbiamo arricchito la nostra collezione di bambole con due nuovi arrivi da parte di Famosa, The Bellies, una serie di bambole interattive che arrivano direttamente da Bellyville.

Sono piccole, molto carine e dolcissime. Si presentano con il pannolino, un biberon e un ciuccio. All’apparenza sembrano bambole normali ma togliendo il “cordone ombelicale” il cuore della bambola comincia a battere e comincia ad emettere quei versetti tanto adorabili dei neonati.

Le mie figlie sono entrate subito in modalità “genitore” e hanno cominciato a dare il biberon alle loro Bellies, a cullarle per farle addormentare e a coprirle con la loro copertina per metterle a letto.

Sono curiosa di vederle relazionarsi con un’altra nostra new entry di Famosa che Babbo Natale farà trovare sotto l’albero di Natale, Nenuco Parrucchiera, una delle più famose bambole Nenuco.

In questo caso non solo rivivranno il momento in cui loro stesse andranno dal parrucchiere per la solita “spuntatina” ai capelli, ma vestiranno loro stesse i panni del parrucchiere, tagliando e acconciando i capelli della loro bambola.

C’è la sedia a forma di gatto, la lacca, i vari accessori e, ciliegina sulla torta, le forbici magiche con i glitter!

Giocare con le bambole è un processo naturale che ogni bambino ha necessità di vivere perché attraverso quest’attività può sviluppare le proprie passioni e le proprie predisposizioni, sviluppa la fantasia e l’immaginazione, ricreando delle situazioni, come la messa a letto della bambola, o il momento del pasto e del cambio pannolino o ancora la passeggiata al parco, che a volte possono essere davvero fantasiose ma che riconducono comunque a contesti verosimili in cui bisogna prendersi cura di qualcun’altro.

0 POST COMMENT

Send Us A Message Here

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *