Una tradizione che fa parte della nostra, come di qualsiasi altra famiglia con bambini, è il calendario dell’avvento.

Ovviamente non stiamo parlando del banale calendario dell’avvento del supermercato che si trova al supermercato, ma di qualcosa di molto più speciale.

Ci sono quelli in stoffa, in carta, in cartone, in legno, insomma se la fantasia non manca si può realizzare qualcosa di davvero magico.

Qui trovate qualche esempio da cui prendere spunto:

E adesso che vi ho dato qualche idea su come realizzare un bellissimo calendario dell’avvento vediamo cosa metterci dentro senza spendere un capitale:

  • le classe caramelline gommose;
  • cioccolatini a forma di Babbo Natale;
  • Figurine;
  • Addobbi per l’albero di Natale,
  • Crystal Ball (così si divertono anche mamma e papà);
  • Didò e formine;
  • Tatuaggi per banbini ( i classici trasferelli);
  • Mini puzzle;
  • Perline per fare braccialetti e collane;
  • Calamite;
  • Mollettine e nastri per capelli;
  • Timbrini,
  • Macchinine;
  • Calze antiscivolo natalizie,
  • Colori da bagno;
  • Trottole e yoyo;
  • Giochi in scatola da viaggio;
  • Formine per fare i biscotti,
  • Stickers;
  • Bolle di sapone;
  • Semi da piantare.

Vi consiglio di acquistare tutti i regalini da Tiger e Primark, con 1 o 2 euro a pezzo ve la caverete!

Piccola particolarità del nostro calendario dell’avvento: le sorprese non si trovano direttamente dentro la scatoletta del giorno, lì si trovano solo le indicazioni per trovarle. Una specie di caccia al tesoro natalizia amatissima dalle mie bambine e che, per tutto il mese di dicembre, le fa alzare dal letto subito e con il sorriso sulle labbra!