/ 1-3 anni / Come togliere il pannolino in modo semplice e senza traumi

Come togliere il pannolino in modo semplice e senza traumi

Nel mese di giugno di ormai due anni fa ho cominciato a togliere il pannolino a Clarissa.

Il periodo caldo secondo me è in assoluto il più indicato perché, anche se dovessero capitare incidenti di percorso, il bambino non rischia di prendere troppo freddo e comunque si tratta di sostituire solo qualche strato di stoffa, a differenza di ciò che potrebbe succedere in inverno, periodo in cui il bambino è ovviamente più coperto.

Per la mia esperienza vi consiglio di cominciare con lo spannolinamento solo quando il bambino sarà in grado di dire almeno “pipì” o “cacca” in modo da comunicarvi i suoi bisogni, se non è ancora in grado di farlo, è il caso di rimandare.

Io ho cercato di affrontare questo passaggio importante spiegando a mia figlia che, essendo diventata grande, era arrivato il momento di abbandonare il pannolino e fare cacca e pipì come i grandi. Lei ha accolto questo invito con grande entusiasmo, anche perché erano diverse settimane che, su imitazione di noi adulti, ogni qualvolta espletava i suoi bisogni nel pannolino, voleva comunque sedersi sul wc.

Non vi nascondo che qualche incidente c’è stato. Io non l’ho mai sgridata, semplicemente le ho spiegato che ogni volta che sentiva di dover fare i suoi bisogni mi doveva chiamare e dirmelo.

Ci sono voluti tre o quattro giorni affinché lei capisse per bene il nuovo meccanismo, ed ora, a due mesi dal grande passo, posso dire che ce l’abbiamo fatta. Ogni tanto capita ancora qualche mutandina bagnata, soprattutto quando è particolarmente concentrata in un gioco e non si rende conto di dover fare i suoi bisogni, ma per lei è diventato talmente normale e naturale andare in bagno che, quando succede, si sente molto in imbarazzo; infatti questi piccoli incidenti sono sempre più rari.

Per fronteggiare questo importante passaggio mi sono avvalsa dell’aiuto di un accessorio indispensabile: il vasino.

In commercio ce ne sono davvero tanti, dai più basici a quelli più moderni. Io mi sono affidata a Nuvita e al suo Pipù Oplà 4 in 1. Questo vasino accompagna il bambino dai 6 mesi, ossia quando riesce a stare seduto ben dritto con la schiena, fino ai 3 anni circa.

nuvita

nuvita

nuvita

Nel suo primo utilizzo il bambino può usare il vasino Pipù Oplà come gioco, aggrappandosi al volante e appoggiandosi al comodo schienale può infatti simulare un viaggio in auto. Quando arriva il momento di togliere il pannolino si può eliminare il coperchio e utilizzare l’accessorio per la sua principale funzione, ossia come vero e proprio vasino.

Superata la fase del vasino, la seduta si trasforma in un riduttore per wc, mentre la base diventa un comodo sgabello per aiutare il bambino a raggiungere il lavello e lavarsi mani, faccia e dentini.

nuvita

Molto pratico da pulire, io mi sono trovata benissimo.

Per quanto riguarda la notte invece ho preferito aspettare ancora qualche mese, ma tutto sommato è andato benissimo anche lo spannolinamento notturno.

E voi come avete tolto il pannolino ai vostri piccoli?

The following two tabs change content below.
Parola di Mamma

Parola di Mamma

Redazione
0 POST COMMENT

Send Us A Message Here

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Visit Us On FacebookVisit Us On InstagramVisit Us On TwitterVisit Us On Google PlusVisit Us On Pinterest