/ Bambino / Regali per neogenitori? Devono essere utili!

Regali per neogenitori? Devono essere utili!

Oggi un articolo molto pratico.
Sono sempre stata una donna molto pratica (scusate la ripetizione del termine ma voglio proprio focalizzare l’attenzione sul suo significato) ma lo sono diventata maggiormente da quando è nato Tommaso.
Oggi tratto un argomento importante:

regali per neogenitori.

Regalate cose pratiche! Utili!
Non spendete soldi in cavolate che non aiutano chi le riceverà.
Per quanto vi sentiate dire il famoso “abbiamo già tutto, non ci occorre nulla,grazie” fidatevi ma veramente fidatevi che presentandovi con un pacco scorta da 200 pannolini strapperete il più onesto dei sorrisi da due neo genitori.
Non ho problemi ad ammettere che ho ringraziato veramente di cuore chi ci ha regalato: buoni in farmacia, torte di pannolini, mio padre che ci faceva trovare all’ingresso pacchi di Nidina 1 liquido(che per intenderci una sola confezione giornaliera costa quasi 3€), chi si è presentato con una crostata e l’antica famigerata bustarella, chi con capi di abbigliamento o prodotti per la cura e l’igiene del corpo del piccolino
E non si tratta di materialismo, chi mi conosce lo sa, ma quando nasce un figlio bisognar far bene i conti con i nuovi bisogni della famiglia allargata.

Non trovate nell’elenco la parola ‘gioco’.

Premettendo che mio figlio gioca tutto il giorno sia all’asilo che a casa e che di giochi ne ha anche lui.. ammetto che io li odio!

Regalare in continuazione giochi ad un bimbo di un anno, un anno e mezzo.. anche due, è uno spreco totale secondo me!

Ma non per il lato economico, perché non ci gioca!
I più piccoli giocano con tutto fuorché con i veri giochi: con bottiglie di plastica vuote, con mestoli, con pentole…
Abbiamo comprato a Tommaso tre giochi io e suo padre, giuro.
Un piccolo pianoforte, regalo di Paolo da Parigi quando ancora lo aspettavamo, perché ci auguriamo da sempre che si avvicini alla musica; un gioco in legno dell’ ikea per imparare le forme, e un piccolo carrellino della spesa. Oltre a questi amiamo prendergli di tanto in tanto, e fortunatamente ci sono stati anche regalati, dei libri sensoriali, che comunque non considero giochi.
Bene tutto il resto lasciatemelo dire è noia!
Quando sarà più grande e inizierà a chiedere valuteremo cosa scegliere dalla sua lista, dato come tutti i bimbi avrà mille richieste.
Odio i viziati e uno dei miei principali obiettivi è non crescere un figlio viziato, che già avendone solo uno è dura, ma almeno dal lato materiale ci tengo che non cresca con la convinzione che ogni suo desiderio è un ordine.
Pertanto se avete dubbi su cosa regalare fatevi una semplice domanda: ma può essere davvero utile questo mio regalo, lo useranno veramente?
Se la risposta è un titubante NI cambiate subito scelta!

0 POST COMMENT

Send Us A Message Here

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *