/ Carnevale / Realizzare un sacchetto di Carnevale porta cenci

Realizzare un sacchetto di Carnevale porta cenci

come realizzare un sacchetto
Come realizzare un sacchetto di Carnevale divertente da realizzare insieme ai bambini per poter trasportare i famosi cenci.

Come realizzare un sacchetto di Carnevale divertente porta-cenci.

Carnevale sta iniziando e per me, che sono viareggina di adozione, è una ricorrenza che sento moltissimo. Con il Carnevale iniziano anche le festicciole, in casa e a scuola. Ecco perché ho pensato di realizzare un sacchetto carnevalesco per trasportare i famosi cenci di Carnevale. Scusa, forse tu non sei toscana come me, credo che nel resto d’Italia i cenci si chiamino “chiacchiere”: sono quelle striscioline di pasta dolce fritta ricoperte di zucchero a velo.

Come realizzare un sacchetto di Carnevale divertente per trasportare i cenci.

Occorrente:

Un Sacchetto di carta riciclabile (quella gialla)

Decorazioni carnevalesche tipo mascherine, stelle filanti, coriandoli, trombette, …

Colla vinilica

Procedimento:

Basta incollare tutto il materiale che hai su una delle due facce (o, se preferisci su entrambe) del sacchetto di carta. Realizza il sacchetto insieme al tuo bambino, vedrai come si divertirà! AI bambini piace molto svolgere dei lavoretti creativi insieme alla mamma.

E, sempre insieme al tuo bambino, prepara i cenci!

Ecco la ricetta:

Ingredienti:

1 kg di farina

200 g di zucchero

180 g di burro

3 tuorli e 2 uova intere

1 bustina di lievito per dolci

la scorza grattugiata di 1 limone

vino bianco

olio per friggere

zucchero a velo

Procedimento:

Versare la farina sulla spianatoia e versare al centro tutte le uova (tuorli compresi). Aggiungere il lievito e iniziare a impastare. Aggiungere il burro ammorbidito, lo zucchero e la scorza di limone. Infine, aggiungere un po’ di vino bianco e impastare fino a ottenere un composto omogeneo. Stendere la pasta e ritagliare i cenci con la rotellina dentata. Volendo, si possono arricciare le striscioline, praticando un taglio al centro e facendoci passare una delle estremità della strisciolina, in modo da creare una specie di nodo. Friggere. Asciugare su carta assorbente e spolverizzare con lo zucchero a velo.

 

Ti è piaciuta questa idea? Ne trovi altre sul mio blog, L’Agenda di mamma Bea! Vieni a trovarmi!

The following two tabs change content below.
Beatrice

Beatrice

Guardare il mondo con gli occhi di un bambino: questo è il mio motto e il mio stile di vita! Sono Beatrice, mamma di Ettore, un bimbo dai riccioli d'oro, che mi ha dato l'ispirazione per creare il mio blog, L'Agenda di mamma Bea, un blog per famiglie che offre tanti spunti: spunti per sapere (le notizie relative al mondo dell'infanzia), spunti per creare (oggetti, ricette, disegni), spunti per divertirsi (insieme ai bambini). Ed è proprio questo il mio cavallo di battaglia: il divertimento insieme ai piccoli. Perché l'allegria, specialmente in famiglia, non deve mancare mai: la vita di tutti i giorni ci mette a dura prova, ma io credo che, grazie ai bambini, non abbiamo scuse per non essere felici, ridendo e giocando insieme a loro!
0 POST COMMENT

Send Us A Message Here

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *