/ Pensieri sparsi / Nella testa di una mamma: 31 cose che penso prima di alzarmi dal letto

Nella testa di una mamma: 31 cose che penso prima di alzarmi dal letto

Un altro giorno è cominciato!

Appena apro gli occhi la mattina, quando sono ancora nel letto e, per una volta tanto, in casa regna il tanto agognato silenzio, il mio cervello comincia già a lavorare, a fare liste, a pensare alle cose da fare, da comprare, da sistemare.

A cosa in particolare?

  1.  E’ già ora di svegliarsi (ma perché, ho dormito??);
  2.  Mi fa male la schiena (dobbiamo cambiare il materasso, questo ormai è da rottamare);
  3.  Che giorno è? (Oddio è solo martedì!);
  4.  Voglio rimanere sotto le coperte, fuori farà freddissimo!
  5.  Ieri sera mi sono dimenticata di preparare lo zaino per la scuola materna, devo alzarmi subito per farlo, altrimenti faremo tardi;
  6. Mi sono dimenticata anche di preparare la borsa per il cambio della piccola;
  7. Prima di uscire devo far partire la lavatrice;
  8. Ho dimenticato di comprare il dentifricio e dovrò usare quello delle bambine al gusto “tutti frutti”  (ovviamente senza farmi vedere da loro, altrimenti sono guai!);
  9.  Ho stirato le camice per Marito?? Ti prego non mi dire che lo devo fare adesso…no,no,le ho stirate ieri sera;
  10. Sono le 6.30, posso dormire ancora 5 minuti, ritarda la sveglia.

Mentre cerco di liberare un braccio dalla presa hulkiana della mia unenne mi viene in mente che:

  1. Devo prendere appuntamento per la vaccinazione del cane;
  2. Devo anche prendere appuntamento con il dentista, quel maledetto dente continua a farmi male;
  3.   Alle 17.00 devo portare le bambine dalla pediatra per i controlli di crescita,
  4.  Dopo la pediatra andiamo a fare la spesa,
  5.  Ho scritto la lista della spesa??
  6.  La scriverò in pausa pranzo sperando di ricordarmi tutto;
  7.  Cosa mangiamo stasera?
  8.  Non ho voglia di cucinare, prenderemo una pizza;
  9.  Devo ricordarmi di prendere il materiale richiesto dalla scuola;
  10.  Sono le 6.35, posso dormire ancora 5 minuti, ritarda la sveglia.

Poi, piano piano, provo a liberare anche l’altro braccio dalla salda presa dell’altra figlia (sì, io dormo così ogni santa notte) e mi ricordo che:

  1.  Accidenti! Ieri non ho fatto benzina e ora sono in riserva!
  2.  Arrivo di sicuro in ritardo al lavoro!
  3. Mi devo alzare, adesso!
  4.  Clarissa vorrà sicuramente fare i codini;
  5. ..e mettersi la gonna blu;
  6. Oh no, la gonna blu è ancora da lavare!
  7.   Devo chiederle subito se vuole mettere la gonna a righe, così non penserà alla gonna blu;
  8.  Perché i miei capelli puzzano di vomito?
  9. Ah sì, ieri sera Rebecca ha rigurgitato il latte;
  10. Che schifo puzzo di vomito! Devo farmi una doccia, o almeno lavarmi i capelli;
  11.  Sono le 6.40, sono in ritardo. Mi dovrò bastare farmi una cosa.

 

Non ho ancora messo i piedi per terra che sono già stanca. A voi non capita mai?

The following two tabs change content below.
Parola di Mamma

Parola di Mamma

Redazione
Parola di Mamma

Ultimi post di Parola di Mamma (vedi tutti)

0 POST COMMENT

Send Us A Message Here

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *