/ Bambino / Lo sport per i bambini: passione senza riserve

Lo sport per i bambini: passione senza riserve

Nella mia vita ne ho fatti tanti di sport, ci ho messo diversi anni a capire quale fosse quello giusto per me.

Ho cominciato con il nuoto, con la danza, come tutte le bambine, per poi passare al tennis, all’ equitazione, disciplina per la quale nutro ancora un profondo amore e che pratico di tanto in tanto, al judo, alla classica pallavolo e pallacanestro.

Ma il nuoto è stato il mio primo amore, e gli sono stata fedele per oltre 15 anni. Poi l’università, gli amici, il fidanzato e i primi lavori non si sono incastrati bene con lui perciò ho dovuto abbandonarlo.

Ma ogni tanto ritorno, almeno una volta al mese, e lui è lì che mi aspetta, a braccia aperte, come un caro vecchio amico. Quando infilo il mio costume, la cuffia e l’odore del cloro mi entra nelle narici, mi sento a casa.

Ho passato anni in vasca, nessuna scusa mi poteva tenere lontana da quel luogo per almeno 3 volte a settimana. Non sono mai stata molto competitiva, per cui che vincessi o perdessi le gare a cui partecipavo poco mi importava, a me piaceva, e piace tutt’ ora, immergermi in acqua e nuotare, muovere gambe e braccia in perfetta sincronia e sentirmi un tutt’ uno con l’acqua che mi avvolge.

Proprio dallo sport ho imparato che senza fatica non si ottiene nulla, ma quando si raggiungono finalmente i propri obiettivi, la soddisfazione è massima. Ed è proprio durante la pratica dei miei sport, in particolare durante gli anni del nuoto, che ho fatto amicizia e cominciato legami che ancora durano nella mia vita, perché lo sport è così, unisce ed avvicina le persone che hanno la stessa passione, e questo è meraviglioso.

Anche a Clarissa piace nuotare, ma per ora preferisce l’equitazione (la mela non cade mai troppo lontana dall’albero) e la danza, che pratica regolarmente una volta a settimana.

Mi piace vederla così impegnata in qualcosa che non solo le piace, ma la rende felice e, sono sicura, la formerà per diventare la bellissima persona che immagino.

Ultimamente si sta incuriosendo al calcio, complice la passione per questo sport da parte dei suoi cugini e le domeniche mattine passate a guardarli giocare dagli spalti.

Proprio dal calcio parte la nuova iniziativa di Chicco #passionesenzariserve, grazie alla quale ancora per pochi giorni (fino al 22 aprile) è possibile tentare la fortuna per scendere in campo con i giocatori della Juve, o incontrare il campione Claudio Marchisio.

Come funziona?

E’ molto semplice. Basta fare un acquisto in un qualsiasi negozio Chicco o sull’e-shop (senza minimo d’importo), andare su passionesenzariserve.it, compilare il form inserendo dati, codice rilasciato al momento dell’acquisto e  la foto del/la proprio/a bimbo/a.

Cosa si vince?

10 bambini estratti avranno la possibilità di incontrare Claudio Marchisio e giocare una partita con lui allo Juventus Training Center di Vinovo (TO); altri 10 bambini potranno scendere in campo insieme ai giocatori della Juventus il 6 maggio 2017 prima del derby contro il Torino, allo Juventus Stadium; infine atri 10 bambini potranno ricevere la maglia della propria squadra preferita ( squadre di serie A) .

E per noi mamme?

Chicco ha pensato anche a noi, infatti in palio ci sono anche buoni sconto del valore di € 50 e € 10.

 

Fare sport non solo fa bene alla salute, ma anche allo spirito, e Chicco lo sa bene!

The following two tabs change content below.
Valentina A.

Valentina A.

Founder and Managing Editor a Parola di Mamma
Redazione
0 POST COMMENT

Send Us A Message Here

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *