/ / Il “grande fratello” negli asili

Il “grande fratello” negli asili

Molte sono le petizioni di genitori che vorrebbero le telecamere negli asili.

Molti sono gli avvenimenti che hanno portato i genitori ad avere paura, ad essere timorosi nei confronti degli insegnanti che stanno tutto il giorno con i propri figli, e da mamma posso sicuramente capire questi sentimenti.

Molte sono le spiegazioni che vengono date a difesa del fatto che questa azione di far entrare il” grande fratello” nelle comunità infantili non si può fare; prima di tutto perché verrebbero violate molte leggi sulla privacy, nel voler vedere la giornata del proprio figlio, verrebbero mostrati anche tutti gli altri bambini, questa cosa potrebbe portare qualcuno ad usare queste immagini, che ormai sono impresse nella pellicola, in modo improprio.

Si potrebbero fare delle riprese solo in caso di forti sospetti contro un asilo o una maestra, come in effetti è sempre stato fatto.

Il fatto che sentiamo al telegiornale di asili in cui si usano violenze sui bambini, non vuol dire che in tutti gli asili sia così, anzi, quello che di orribile sentiamo, è solo una minima goccia nel mare, non facciamo di un’erba un fascio, sono tantissimi gli insegnanti che lavorano bene e che al primo posto mettono l’incolumità dei nostri bambini, che amano il loro lavoro che è quasi una vocazione, visti gli stipendi miseri e al limite della presa in giro.

Fidatevi del vostro buon senso e del vostro sesto senso, durante i colloqui conoscitivi, a pelle, si instaura immediatamente un rapporto, un feeling, voi capirete subito quanta fiducia vi infonde la persona che avete davanti, ed è di fiducia che si tratta, durante tutti gli anni di frequentazione del vostro bambino all’asilo, dovrete essere fiduciosi che tutto ciò che si dirà o farà sarà per il bene di vostro figlio.

E osservate il vostro bambino, guardate se quando lo andate a prendere è sereno, se vi parla volentieri dell’asilo, fatevi raccontare le sue giornate e guardate se fa cambiamenti negativi o se si chiude a riccio oppure se fa passi da gigante ed è sereno, osservatelo e capirete subito se qualcosa non va, certo, ricordate che i bambini sono anche bugiardi, per ottenere qualcosa arrivano a raccontare cose inesistenti, quindi occhio, non credete comunque ad ogni minima parola, ma indagate solo se qualcosa non vi convince, vi puzza insomma, ricordatevi che la maggior parte dei casi, sono stati scoperti grazie ai genitori, quindi siete voi la chiave di lettura, e se voi sarete sereni tutto andrà bene, se invece siete dubbiosi fate domande, all’asilo, al vostro bimbo o a chi volete, ma prendete con gioia e tranquillità l’avventura dell’asilo dei vostri figli, perché sarà una bellissima esperienza per tutti, non devono accadere cose brutte per forza, niente ansie e brutti pensieri.

L’asilo nido e la scuola dell’infanzia portano nuove avventure ed esperienze bellissime, non facciamoci rovinare la vita e le cose belle da certe notizie, perchè, ripeto, capitano, ma sono solo qualche sporadico episodio, che mette i brividi, fa paura, ma se starete vicini ai vostri piccoli e sarete attenti senza paranoie andrà alla grande.

Pamela

bSyJpkLyejySjVf-556x313-noPad

The following two tabs change content below.
Pamela

Pamela

Redattrice
Ciao sono Pamela, ho 31 anni, una passione smodata per la scrittura,lettura, la cucina, l'uncinetto e per il mio lavoro, sono educatrice di asilo nido ma ho anche esperienza nella scuola dell'infanzia. Ciò che desidero è aiutare e accompagnare nella crescita i bambini, credo molto nel concetto di Alberto Hurtado "Per insegnare basta sapere, ma per educare bisogna essere" Sono molto orgogliosa del mio blog www.unamelaverdelime.com Spero di esservi utile con i miei articoli dedicati all'infanzia, da mamma, cercherò di scrivere e mediare le situazioni e le fasi dei bambini tra teoria e vita vera, perché la teoria, a volte, si distanzia un pochino dalla pratica.... e vi assicuro... ho avuto e avrò anche io momenti in cui col mio bimbo non saprò che strade prendere... fare il genitore è il mestiere più difficile del mondo... Però, insieme possiamo dialogare, consigliarci e confrontarci... Parola di mamma.
Pamela

Ultimi post di Pamela (vedi tutti)

0 POST COMMENT

Send Us A Message Here

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *