Parola di Mamma
/ Alimentazione / Come far mangiare la frutta ai bambini

Come far mangiare la frutta ai bambini

Parola di Mamma on 22 Gen 2018 - 12:00 in Alimentazione, Bambino

La frutta è un elemento importante nella dieta di un individuo, in particolare nel bambino. Purtroppo però, noi mamme sappiamo bene quanto possa essere difficile, a volte, farla accettare ai nostri figli.

Io, ovviamente, sono una di quelle mamme, se non con la seconda, che non mi da nessun tipo di problema a livello alimentare, mangia davvero qualsiasi cosa le si mette davanti, con la prima delle mie figlie devo combattere ogni giorno per farle mangiare una minima quantità di frutta.

Con il tempo e l’esperienza, ho imparato che imporre la frutta (come la verdura) ai bambini ha solamente un effetto controproducente, e più li obblighi a mangiarla e più loro la odieranno con tutte le forze.

In questi quattro anni di lotte infinite con Clarissa ho acquistito alcuni consigli di amiche e parenti che voglio condividere con voi:

  • Scegliere sempre frutta di ottima qualità.

Come noi non amiamo la frutta scialba, acquosa e quasi insapore, anche i nostri figli. Inutile proporre frutta di bassa qualità, il rischio che si corre è quello che la frutta in questione non venga apprezzata in modo adeguato e magari venga categorizzata nella mente del bambino con quell’insuperabile “non mi piace

  • Variare

Non proponete sempre la stessa tipologia di frutta. Se sapete che, ad esempio, vostro figlio è ghiotto di banane, non dategliela tutti i giorni, ma alternatela con dell’altra frutta fresca. Magari all’inizio sarà restio ad accettare le novità, ma nel giro di qualche giorno si incuriosirà e vorra provare qualcosa di diverso.

  • Coinvolgere i bambini nell’acquisto della frutta

Questa è una cosa che ho imparato a fare da poco. Quando riesco a ritagliarmi un’oretta di tempo, evito di fare la spesa on-line e vado al supermercato con Clarissa che, arrivati nel reparto ortofrutta, mi aiuta a scegliere, imbustare ed etichettare i nostri acquisti. Lei si diverte un mondo a scegliere i prodotti e io ho finalmente qualcuno che mi aiuta!

Inoltre, in questo modo impara divertendosi le varie tipologie di frutta e verdura, le riconosce e le cataloga perfettamente.

  • Ridurre le quantità

Non rimpite mai il piatto di frutta (stesso discorso vale per la verdura), solo vedere quella grande quantità basta a scoraggiare il bambino che non sarà per niente stimolato a mangiare.

Piuttosto cominciare con porzioni piccole, partendo dall’assaggio, per poi aumentare le dosi fino a raggiungere una porzione completa nel corso del tempo.

 

Voi avete qualche altro consiglio da suggerirmi?

 

0 POST COMMENT

Send Us A Message Here

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *