/ 1-3 anni / Il bagnetto ai bimbi non è sempre necessario

Il bagnetto ai bimbi non è sempre necessario

Come fare il bagnetto al bambino

Bagnetto sì ma non tutti i giorni

Fare il bagnetto alle mie figlie è un momento magico e di grande complicità a cui non rinuncio per niente al mondo. Sono minuti preziosi, in cui ci rilassiamo, giochiamo e non pensiamo nient’altro che a noi.

Adoro poi quel profumo che rimane addosso, il tipico di bambini appena lavati, dovrebbero farci un eau de parfum per noi mamme!

Fosse per me il bagnetto glielo farei tutti i giorni, ma pediatri e ostetriche mi hanno sempre detto che è meglio limitarne la frequenza a 4/5 a settimana, in particolare fino al primo anno di vita.

Qualche tempo fa ho partecipato ad un workshop organizzato da Johnson’s in cui il Professor Leonardo Celleno, responsabile dell’Unità Operativa di Dermatologia Complesso Associato Columbus Università Cattolica Roma e Presidente dell’Associazione di Dermatologia e Cosmetologia Italiana (AIDECO) ha spiegato, in modo chiaro e semplice, quanto sia delicata e sensibile la pelle dei bambini. Ci sono diverse caratteristiche che la differenziano da quella degli adulti: in primis è più sottile ed è formata da cellule più piccole debolmente legate tra loro, ed è proprio questo il motivo per cui è più facilmente soggetta alle irritazioni.

Per prevenire la secchezza è necessario utilizzare prodotti adeguati (la sola acqua non basta!) sia durante il bagnetto, quindi detergenti emollienti con agenti umettanti e occlusivi (che prevengono la perdita di acqua superficiale mantenendo più a lungo l’idratazione) sia ingredienti filmogenti attivi, ossia che trattengo l’acqua e ne potenziano le proprietà di barriera.

Come fare il bagnetto al neonato con johnson’s baby

Il bagnetto dev’essere un momento rilassante, non servono spugne e non serve strofinare la pelle, basta l’acqua e un detergente specifico. La pelle dei bambini, in particolare dei neonati, si sa, è molto delicata ed è quindi più soggetta ad arrossamenti, irritazioni e dermatiti. I frequenti bagnetti tolgono alla pelle quello strato di grasso necessario affinché sia elastica, facilitandone così la secchezza e il conseguente indebolimento, non è dunque necessario fare il bagnetto tutti i giorni; la cosa fondamentale è lavare accuratamente e frequentemente le zone intime e le mani, con prodotti specifici per bambini; per il resto è sufficiente passare un panno o le salviette umidificate nell’attesa del prossimo bagnetto.

Quando il bebè cresce, cambia anche il momento del bagnetto, che non è più solo un momento di coccole e tenerezze ma diventa anche l’occasione per giocare e divertirsi. Inoltre si può leggermente prolungare il tempo di permanenza in acqua, aumentando così lo spasso. I prodotti devono sempre essere quelli specifici per bambini perché, anche se sono un po’ più grandi, la loro pelle rimane sempre estremamente delicata.

Io personalmente dopo ogni bagnetto, e in generale ogni sera prima della nanna, dedico una decina di minuti al momento del massaggio, utilizzando la crema liquida Johnson’s Baby lotion, che fa parte della mia famiglia da tempo immemore. La texture morbida e cremosa e la facilità di assorbimento di questa crema sono le caratteristiche che la rendono tra le più usate in casa mia.

 

Bagnetto neonato

Bagnetto nenonato

La baby lotion è una crema detergente, quindi perfetta anche per pulire la pelle del bambino tra un bagnetto e l’altro, è perfetta anche per noi mamme, io infatti la utilizzo come struccante!

bagnetto bebè

Tutti i prodotti Johnson’s sono sottoposti a rigidi test per valutarne la qualità è la sicurezza e vengono valutati attraverso sperimentazioni cliniche da lavoratori indipendenti che ne verificano l’efficacia e la sicurezza.

Post in collaborazione con Johnson’s
Per maggiori informazioni suoi prodotti Johnson’s potete visitare ww.johnsonsbaby.it o scrivere a consumer@cscit.jnj.com
The following two tabs change content below.
Parola di Mamma

Parola di Mamma

Redazione
Parola di Mamma

Ultimi post di Parola di Mamma (vedi tutti)

0 POST COMMENT

Send Us A Message Here

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *